La Caritas diocesana nelle scuole

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail <![CDATA[

La Caritas di Messina Lipari S. Lucia del Mela per il secondo anno consecutivo propone il progetto “Grembiule” che prevede percorsi educativi e laboratori riservati alle scuole di diverso ordine e grado ed esperienze di animazione e servizio, rivolte soprattutto alla presa di coscienza della povertà e dell’incontro con l’Altro e con culture diverse.

I temi dell’accoglienza, dell’incontro tra persone e culture diverse, della giustizia sociale, della condivisione delle fragilità, della salvaguardia del “creato”, ci sollecitano ad accompagnare le nuove generazioni nello sperimentare la fatica ed i valori della solidarietà e della responsabilità attraverso il riconoscimento del valore di ogni persona. L’incontro attraverso la scuola con le nuove generazioni è una sfida che ci permette di confrontarci con la loro quotidianità, con i valori e le incertezze che la determinano.

Alla base della presenza della Caritas nel mondo della scuola c’è una fiducia nella persona e nelle sue potenzialità, bambino o adulto, genitore o educatore. Questa scelta si ispira ad una concezione dell’uomo inteso come persona capace di responsabilità e disponibile a un confronto con i problemi e le criticità della nostra realtà sociale.

La proposta della Caritas parte dalla lettura dei fatti e delle situazioni che coinvolgono la vita delle persone e proprio questa caratteristica permette di incontrare tutti i soggetti del mondo scolastico – studenti di ogni età, docenti, genitori – e di condividere con loro contenuti e modalità di azione diversificati, funzionali e rispondenti a bisogni specifici. La nostra presenza nel mondo della scuola vuole essere una testimonianza evangelica in un contesto di frontiera e si propone di promuovere, attraverso un’azione pedagogica, il prendersi cura di sé stessi con onestà e serietà, e degli altri con una caratterizzazione di apertura e solidarietà. Gli itinerari e gli interventi proposti rappresentano occasioni offerte per sviluppare alcune espressioni concrete di attenzione, di solidarietà, di rispetto reciproco e relazione.

La proposta della Caritas si suddivide in:

  1. Incontri Singoli della durata di un modulo, per una o più classi;
  2. Percorsi a Tappe, per singole classi, con cadenza periodica.

Le tappe, sono laboratori costituiti da 4 incontri e avranno tematiche specifiche a scelta degli insegnanti:

  • Volontariato e Servizio Civile;
  • Relazione – Conflitto – Emozioni;
  • Alterità e Integrazione;
  • altri temi da concordare con gli insegnanti.

Per informazioni tel. 090.91.46.045 e-mail: scuolacaritas@diocesimessina.it

Per gli insegnanti e i dirigenti scolastici che volessero avviare il progetto si ricorda che non ci sono oneri economici per la Scuola e che la Caritas ha già firmato un protocollo d’intesa con il MIUR che autorizza e consente questo tipo di attività.

Inoltre quest’anno è aperto il Concorso nazionale “Cittadini per una cultura dell’incontro: dai social alla comunità umana” rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado in collaborazione tra Caritas e MIUR.

]]>