Le attività della Caritas Diocesana nel periodo della pandemia

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail <![CDATA[

La Caritas diocesana di Messina Lipari S. Lucia del Mela, secondo le disposizioni del nostro Arcivescovo, mons. Giovanni Accolla e nel rispetto delle norme emanate dal Governo per fronteggiare il COVID-19, prosegue le proprie attività di ascolto e orientamento della popolazione in questo grave periodo di pandemia che stiamo attraversando.

La Sede Caritas di Via Emilia

La sede della Caritas diocesana ha mantenuto i suoi soliti orari di aperta, da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30, mentre il ricevimento al pubblico attraverso il CDA diocesano è sospeso nelle forme solite (martedì e giovedì). Gli operatori della Caritas diocesana hanno dunque esteso a tutti i giorni l’ascolto di persone in situazioni di particolare disagio. L’ascolto avviene telefonicamente rispondendo al n. 090.91.46.045 o previo specifico appuntamento da concordarsi sempre telefonicamente.

In questo momento di particolare crisi sanitaria è di vitale importanza evitare spostamenti e contatti non strettamente necessari, secondo le indicazioni del Governo e delle Autorità Sanitarie. Si invitano quindi, tutti coloro i quali avessero la necessità di rapportarsi con la Caritas (anziani, persone sole, ma anche volontari e parroci) a non recarsi personalmente nella sede di Via Emilia senza un appuntamento, ma di affrontare ogni necessità, in via preferenziale, telefonicamente (tel.090.91.46.045).

La Caritas Diocesana ha avviato un dialogo con il Comune di Messina e con l’ASP5 per pubblicizzare e sostenere i servizi pubblici che si stanno approntando in favore della popolazione, in particolare per coloro i quali si trovano soli ed in situazioni di particole disagio, costretti a casa. Di questi servizi sarà data ampia diffusione non appena saranno attivi.

Inoltre è stata messa a disposizione di medici e infermieri del Policlinico Universitario la struttura di accoglienza sita al secondo piano della Sede Caritas di via Emilia, in gestione all’Associazione ANCORA, per le necessità di riposo del personale sanitario durante il cambio turno.

Nucleo diocesano di Protezione Civile Caritas

L’Associazione di Volontariato “Nucleo Diocesano di Protezione Civile Caritas” prosegue le proprie attività in stretto raccordo con il Dipartimento Regionale di Protezione Civile. In questi giorni l’associazione ha garantito la presenza per il montaggio di tende utilizzate per effettuare il pre-triage a pazienti con sintomi di Coronavirus presso il Carcere di Gazzi, gli ospedali Piemonte e Papardo ed i moli di attracco degli Aliscafi al Porto di Messina. I volontari del Nucleo, inoltre, in turni dalle ore 8 alle 14 e dalle ore 14 alle ore 20 rispondono al Centralino del Numero Verde 800 45 87 87 della Regione Siciliana, istituito presso il Servizio di Messina del Dipartimento Regionale di protezione civile, dando informazioni utili alla cittadinanza. Per ulteriori informazioni.

Inoltre è possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana (Via Aurelia 796 – 00165 Roma), utilizzando il conto corrente postale n. 347013, o donazione on-line, o bonifico bancario (causale “Emergenza Coronavirus”) tramite:

  • Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma –Iban: IT24 C050 1803 2000 0001 3331 111
  • Banca Intesa Sanpaolo, Fil. Accentrata Ter S, Roma – Iban: IT66 W030 6909 6061 0000 0012 474
  • Banco Posta, viale Europa 175, Roma – Iban: IT91 P076 0103 2000 0000 0347 013
  • UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119

]]>