"Rinnovare le motivazioni alla luce dei sentimenti di Cristo": da oggi a giovedì il convegno nazionale delle Caritas

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

<![CDATA["Scambiare esperienze e speranze, ma soprattutto rinnovare motivazioni e fiducia alla luce dei sentimenti di Cristo”.
Questo l’auspicio che il cardinale Angelo Bagnasco ha espresso in apertura del Consiglio Permanente, riferendosi al 37° Convegno nazionale delle Caritas diocesane dal titolo "Con il Vangelo nelle periferie esistenziali”, che si svolgerà a Cagliari, da oggi lunedì 31 marzo a giovedì 3 aprile.
Il cardinale ha anche evidenziato che gli sforzi delle 220 Caritas diocesane si sono moltiplicati, e le iniziative per far fronte alla crisi sono in quattro anni raddoppiate. Ha ricordato poi il Rapporto 2014 di Caritas Italiana su povertà e esclusione sociale in Italia intitolato “False partenze”.
Molti i dati allarmanti: un aumento impressionante di italiani che bussano alla porta, così come di gruppi sociali che fino ad oggi erano estranei al disagio sociale. Una preoccupazione rilanciata anche a livello europeo dal secondo rapporto di monitoraggio dell’impatto della crisi economica in sette “paesi deboli” dell’Unione Europea (Italia, Portogallo, Spagna, Grecia, Irlanda, Romania, Cipro), curato da Caritas Europa, e presentato in questi giorni ad Atene, in occasione del semestre di presidenza greco dell’Unione Europea. Nel testo sono riportati dati e testimonianze, le forme di intervento delle Caritas nei paesi caso-studio e una serie di valutazioni e raccomandazioni rivolte alle istituzioni europee, ma anche ai singoli governi, affinché si adottino misure che possano alleviare gli effetti negativi della crisi in particolare sulle fasce più vulnerabili.
Consapevoli di quanto emerge da queste analisi, partendo dalle novità riscontrate, forti delle indicazioni del Magistero, coscienti delle proprie fragilità, direttori e collaboratori delle 220 Caritas diocesane si ritrovano insieme a Caritas Italiana a Quartu S,.Elena (CA) per il loro 37° Convegno nazionale.
”Al Convegno – sottolinea don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana – ci confronteremo su cosa possiamo aggiungere, cambiare o abbandonare nella nostra azione, riprendendo il cammino svolto lo scorso anno a Montesilvano e in vista del Convegno ecclesiale nazionale di Firenze nel 2015”.]]>