SlotMob Fest a Messina

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

<![CDATA[

banner slotmob 7 maggio 16

Si è svolto anche a Messina il 7 maggio dalle 18.00 alle 20.00 presso il Bar Apollo di via Cesare Battisti 83 lo SLOTMOB, come in più di 50 città di tutta Italia. La Caritas Diocesana, l’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali e il Lavoro ed il Movimento dei Focolari esprimono il più vivo apprezzamento per la grande partecipazione registrata.

Abbiamo vissuto un pomeriggio in allegria, riscoprendo il piacere di stare insieme al bar, prendendo un gelato tra amici, senza i suoni molesti delle slot machine o le pubblicità aggressive dei gratta e vinci – afferma Enrico Pistorino, referente del progetto Game Over della Caritas Diocesana.  Alla giornata hanno aderito: Acli, Cisl, Azione Cattolica, Confartigianato, Progetto Policoro, Ucid, Masci, Presidio “Nino e Ida Agostino” di Libera a Messina, Centro di solidarietà Faro, Studio Horus, Lelat e Gruppo messinese “Mettiamoci in gioco”.

Durante la manifetsazione sono stati improvvisati giochi di società che hanno coinvolto i tanti bambini presenti, riscoprendo così il valore del gioco sano che favorisce la socializzazione, in contrapposizione al gioco d’azzardo che isola e rende schiavi. Alla fine della serata è intervenuto il Sindaco Accorinti che ha sottolineato il valore educativo dell’iniziativa. Il titolare del Bar Apollo è stato poi premiato con una traga ricordo dell’evento.

bar apollo partecipazione

bar apollo strada

bar apollo consumazioni

bar apollo titolare bar apollo sindaco

Che cos’è SLOTMOB?  
Slotmob è un movimento apartitico, al quale aderiscono oramai più di 100 Associazioni della Società civile, comuni e movimenti, che si propone di affrontare il problema del gioco d’azzardo, in particolare delle Slotmachines, premiando quei bar che hanno deciso di toglierle (o di non installarle) nei propri locali, rinunciando a ricavi certi. E’ una scelta economicamente molto penalizzante e, come consumatori e cittadini, non possiamo non premiare chi, sul mercato, rinuncia a guadagni facili per non rovinare la vita ad altre persone. In ogni città scegliamo un bar, ci andiamo in quante più persone possibili a consumare e giochiamo a qualunque gioco sano (il gioco come bene relazionale).

]]>