Una nuova emergenza: la povertà sanitaria. Martedì a Roma il 1° Rapporto

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

<![CDATA[In Italia dal 2006 al 2013 è aumentata la povertà sanitaria in media del 97%. In sintesi sono aumentati i cittadini che hanno difficoltà ad acquistare i medicinali anche quelli con prescrizione medica. Se prima la crisi colpiva le famiglie costringendole a fare a meno di alimenti, di vestiario e di generi di consumo, oggi la crisi significa anche non potersi curare.
È questo uno dei dati del 1° Rapporto sulla povertà sanitaria e sulla donazione dei farmaci in Italia, realizzato dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus. Il rapporto sarà presentato il 14 gennaio, a partire dalle 11:00 a Roma presso il Centro congresso “Frentani” (via dei Frentani, 4).
Coordinati da Nico Perrone, direttore dell’agenzia di stampa Dire, sono previsti gli interventi del Presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus, Paolo Gradnik, del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, del Direttore della Caritas Italiana, don Francesco Soddu, e del Presidente nazionale delle ACLI, Gianni Bottalico.
Sono stati invitati tra gli altri, il Presidente della Federazione Ordine dei Farmacisti Italiani, Andrea Mandelli, il Presidente di Federfarma, Annarosa Racca, il Presidente di AssoGenerici, Enrique Häusermann e il Presidente di Assosalute, Stefano Brovelli.
Un’anticipazione dei dati del Rapporto è stata presentata lo scorso agosto in occasione della XXXIV edizione del Meeting di Rimini dal Banco Farmaceutico in collaborazione con Caritas Italiana.]]>