"La carità è promuovere amore e rispettare le scelte"

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

<![CDATA[Sono una suora Francescana dei poveri, questo è certamente il primo motivo per cui mi trovo a ricoprire questo ruolo nella Caritas Diocesana. Il nostro carisma è quello di liberare le energie di guarigione di Cristo nella comunità della vita, in particolare in quella ferita. Sono in Caritas da appena tre anni, e devo dire che raccolgo i frutti di tante mie sorelle che sono passate di qua in questi anni. Dalla prospettiva in cui mi trovo se ne vedono di tutti i colori, nel vero senso della parola. Sono colori molto vari, chiari e scuri, accesi e tenui". Così scrive suor Elisa Di Lorenzo, Segretaria della Caritas Diocesana dal 2011, in "Quarant’anni FATTI di Caritas“, la pubblicazione che sarà presentata venerdì 16 gennaio alle ore 16 nell’aula magna dell’Università di Messina alla presenza dell’Arcivescovo Monsignor Calogero La Piana, del direttore nazionale di Caritas Italiana, don Francesco Soddu, del rettore dell’Ateneo messinese, prof. Pietro Navarra, e del direttore della Caritas Diocesana, don Gaetano Tripodo. “La carità – conclude suor Elisa – è promuovere amore reciproco e solidarietà. La Carità è stare vicini, in silenzio, e rispettare le scelte che ciascuno fa anche se ti fa male”.]]>