"Game over", incontri e animazione in tutta la Diocesi

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

<![CDATA[Proseguono le attività del progetto biennale "Game over“. Si sono tenuti tra febbraio e marzo nuovi incontri.
In particolare, a Messina, dopo quello di giorno 11 febbraio, si è tenuto il secondo incontro della campagna, giorno 17 febbraio, nel salone della parrocchia di S.Domenico (Dazio) di viale Giostra, che ha coinvolto cittadini, volontari, operatori sociali e pastorali della zona Nord della città di Messina. All’incontro hanno preso parte il referente della campagna “Game Over” Enrico Pistorino, l’operatrice Caritas Mariateresa Santangelo ed il parroco Padre Giovanni Calcara. Inoltre, un contributo significativo per la comprensione del fenomeno è stato fornito dalle due psicologhe dell’Associazione “Vinciamo il Gioco”, la dott.ssa Daniela Milano e la dott.ssa Francesca Giorgianni. Ha fatto seguito il terzo incontro che si è svolto giorno 21 febbraio nella parrocchia di S. Andrea Avellino di via La Farina con il contributo significativo della dott.ssa Lucia Sidoti, che ha illustrato la tematica su gioco d’azzardo patologico da molteplici prospettive. Insieme con Pistorino e Santangelo, ha partecipato il parroco Padre Giovanni Giannetto.
Nella settimana dal 24 al 28 marzo, sempre con la collaborazione dell’associazione “Vinciamo il gioco”, si sono tenuti incontri in provincia: nella parrocchia del Sacro Cuore di Gesù di Giardini Naxos, nel salone parrocchiale della Basilica di San Sebastiano a Barcellona Pozzo di Gotto e, infine, nell’oratorio Sacra Famiglia della parrocchia di San Giuseppe a Nizza di Sicilia, alla presenza dei parroci Padre Tonino Tricomi, Padre Tindaro Iannello e Padre Angelo Isaia e con la partecipazione, oltre che di Enrico Pistorino e Mariateresa Santangelo, anche del dott. Giovanni Utano e della dott.ssa Lucia Sidoti.
Per informazioni sulla campagna “Game Over” e per qualunque altra richiesta relativa alla dipendenza da gioco d’azzardo si può contattare la Caritas Diocesana al numero 090 9146045 o scrivendo a osservatoriocaritas@diocesimessina.it.]]>